Chi sono

federica-spadottoFederica Spadotto, laureatasi all’Università Ca’ Foscari, è consulente tecnico del tribunale di Venezia (C.T.U 425) e storica dell’arte in ambito veneto.

L’interesse per la pittura della Serenissima nel suo secolo d’oro si concretizza in una tesi su Giovan Battista Cimaroli, che ha ottenuto il premio Massimo Gemin (1999) bandito dall’ateneo veneziano e viene pubblicata in Saggi e Memorie di Storia dell’Arte (1999).

Da questo momento, oltre ad affinare il percorso formativo frequentando la Scuola di specializzazione in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Udine, la studiosa prosegue nell’approfondimento del paesaggio e della veduta veneziana settecentesca, pubblicando le monografie di Francesco Zuccarelli (2007) e Giovan Battista Cimaroli (2011).

A queste si affiancano altri volumi, collaborazioni e curatele di mostre, contributi e saggi sul Settecento veneto, di cui Federica Spadotto è divenuta massima esperta internazionale per quanto concerne il genere paesaggistico, ambito d’interesse privilegiato insieme alla veduta.

Curriculum vitae

1999
  • Laurea in “metodologia delle ricerca storico artistica” (110 e lode) presso la facoltà di Lettere Moderne, Università degli Studi di Venezia Ca’ Foscari
  • Pubblicazione dell’articolo Un artista dimenticato: Giovan Battista Cimaroli in “Saggi e Memorie di Storia dell’Arte”, Fondazione G.Cini, Venezia, 23, pp.129-187
2000-2001
  • Iscrizione e frequenza annuale della Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte dell’Università degli Studi di Udine
2003
  • Iscrizione al ruolo dei Periti della Camera di Commercio di Venezia (n.425)
  • Iscrizione al ruolo dei Consulenti Tecnici del tribunale di Venezia (n.427)
2005
  • Contributo Giovan Battista Cimaroli nel volume La pittura di paesaggio in Italia. Il Settecento, a cura di A.Ottani Cavina ed E.Calbi, pp. 153-154, Milano, Electa
2007
  • Pubblicazione di Francesco Zuccarelli, monografia, Milano, Bruno Alfieri Editore
2008
  • Contributo Giovan Battista Cimaroli, profilo biografico e scheda di catalogo, in Canaletto
  • Venezia e i suoi splendori, catalogo della mostra a cura di G.Pavanello e A.Craievich, Treviso, Casa dei Carraresi, Marsilio Editore, pp.190-193
  • Catalogazione e perizia di stima dei dipinti e degli arredi contenuti nel palazzo Ca’ Vendramin Calergi (Venezia)
2009
  • Contributo Francesco Zuccarelli tra emuli, imitatori e copisti in L’impegno e la conoscenza. Studi di Storia dell’Arte in onore di Egidio Martini, Scripta Edizioni, Verona, pp. 324-329
2010
  • Amor Sacro e Amor Profano, I due volti dell’Eros in un ciclo allegorico neoclassico, studio iconografico degli affreschi sul soffitto di Villa Gernetto, Lesmo (MB)
2011
  • Curatela della mostra Cicalate Venete. Feste, giochi e tradizioni della Serenissima nei dipinti degli antichi maestri, Lozzo Atestino (PD), Castello di Valbona
  • Catalogo della mostra Cicalate Venete. Feste, giochi e tradizioni della Serenissima nei dipinti degli antichi maestri, Lozzo Atestino (PD), Castello di Valbona
  • Volume “Giovan Battista Cimaroli”, Minelliana editore, Rovigo
  • Contributo Giovan Battista Cimaroli in On the road, catalogo della mostra, Berceto (PR)
2012
  • Conferenza La sessualità nella scultura sacra dell’Europa medievale, Rovigo, sala congressi hotel Cristallo (18/05/2012)
  • Contributo Giuseppe Zais in La Natura e la Grazia, catalogo della mostra, Cesena, pp.96-99
2013
  • Conferenza La veduta veneziana del Settecento, XXVI Fiera Internazionale del libro, Torino, Padiglione della Regione Veneto (17/05/2013)
  • Contributo Francesco Zuccarelli in From Caravaggio to Canaletto, catalogo della mostra, Budapest, Museum of Fine Arts
  • Volume “Tomaso Porta vedutista. Il ciclo Maffei Sigurtà”, cierregrafica, Sommacampagna (VR)
  • Curatela (con Fabrizio Dassie) della mostra Kosmopolis: dialoghi con l’Europa nella pittura del Settecento veneto, Milano, 12 nov. 2013- 14 febbr. 2014
2014
  • Conferenza ” Il significato della collezione Borromeo nella Milano controriformista”, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Contributo “Il mais nella cultura figurativa europea dal Rinascimento ai fasti della Serenissima”, in Il mais nella storia agricola italiana, iniziando dal Polesine, Convegno di studi, 27 e 28 settembre, Badia Polesine (RO)
  • Volume “Paesaggisti veneti del ‘700”, Minelliana editore, Rovigo
  • Conferenza “La storia del paesaggio dalle Fiandre al Paese del sole: fisiologia di un genere d’importazione” ( Paul Bril, Jan Brueghel, Magnasco, Francesco Guardi), Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Conferenza “L’umanità di Cristo nell’estetica rinascimentale” (Botticelli, Bellini, Bassano, Luini), Milano, Pinacoteca Ambrosiana
2015
  • Conferenza “La maternità: iconografia dei sentimenti e relazioni simboliche nei dipinti dell’Ambrosiana”, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Conferenza “Il trionfo della luce: strumento di verità o alfabeto metafisico?”, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Conferenza “Il concetto di copia dall’antichità ai tempi moderni”, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Conferenza “L’anima del ritratto o il ritratto dell’anima?”, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Conferenza “La gloria della Serenissima dai fasti di Maffeo Verona al pathos del forestiero Carl Loth”, presso Porro Artconsulting, Milano
  • Conferenza “I codici della rappresentazione: soggettività e oggettività nel dialogo pittorico tra Italia a Nord-Europa”, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
  • Conferenza “La pittura di genere come manifesto sociologico tra ‘700 e ‘800”, Milano Pinacoteca Ambrosiana
2016
  • Volume “Francesco Zuccarelli in Inghilterra. Genesi di un capolavoro”, Cierre Grafica, Sommacampagna (VR)
2018
  • Volume “Io sono ’700. L’anima di Venezia tra pittori, mercanti e bottegheri da quadri”, Cierre Grafica, Sommacampagna (VR)
2019
  • Volume monografico “Giacomo Guardi. Dipinti, disegni, gouaches”, Edizioni Dei Soncino, Soncino (CR)
  • Contributo “Giacomo Guardi” in “Angeli a Venezia”, catalogo della mostra, Lugano, Fondazione Gabriele e Anna Braglia
2020
  • Articoli “La laguna racconta” per Il giornale dell’Arte
2021
  • Conferenza “Io sono Venezia, capitale d’Inghilterra” presso Il Circolo, Londra
  • Volume “Inedito veneziano”, Cierre Grafica, Sommacampagna (VR)
  • Responsabile “terza pagina” AIS veneto